ancona.gif (3416 byte)
 
 
homepage.gif

ospitalita.gif (1790 byte)

Monumenti, Gallerie d'Arte, Teatri, ecc.

Aeroporto di Ancona

meteo

Ancona è situata sulle basse pendici nord-occidentali del monte Conero, in corrispondenza della più accentuata insenatura del medio Adriatico ai piedi del colle Guasco.
Fondata da rifugiati siracusani attorno al 390 a.C. con il nome di Ankón (gomito, insenatura), divenne base navale romana e poi municipio, il cui porto fu costruito da Traiano verso il 115 d.C. Attivo centro di commercio marittimo con l'Illiria, alleata dei longobardi nell'VIII secolo, governata per secoli con ordinamenti comunali, godette a lungo di una notevole autonomia. In concorrenza con Venezia, lottò con la città veneta dal XII al XIV secolo, quando venne occupata dai Malatesta (1348) e quindi ceduta alla Chiesa (1355), alla quale tuttavia passò definitivamente (fino al 1860) solo nel 1532.

Itinerari Culturali
Il nucleo antico della città, di epoca medievale, sorge fra il porto e i colli circostanti. Sviluppatasi lungo il mare nei secoli successivi, venne ampliata nella seconda metà dell'Ottocento verso sud-ovest ed est. Ancona è stata gravemente danneggiata dal terremoto del 1972. Monumenti di particolare interesse sono l'Arco di Traiano (115 d.C.) e i resti dell'anfiteatro augusteo; il duomo di San Ciriaco, trasformato nell'XI e XIII secolo, che domina il mare dalla sommità dell'antica acropoli, sul colle Guasco; il Palazzo del Senato (XIII secolo); la duecentesca Santa Maria di Piazza; la quattrocentesca Loggia dei Mercanti; la Mole Vanvitelliana (1733). Notevoli anche il Palazzo Bosdari (1550), sede della Pinacoteca civica, e il Palazzo Ferretti (XVI secolo), che ospita il Museo nazionale delle Marche (con splendidi reperti, fra cui vasi, bronzi etruschi e statue bronzee del periodo romano).